Scitec Nutrition – HMB


L’Idrossi Metil Butirrato, è un prodotto metabolico sintetizzato dall’organismo a partire dalla LEUCINA. Nell’ambiente cellulare, una parte di questo amminoacido essenziale dalle importanti funzioni anticataboliche subisce una reazione di transaminazione. Senza entrare nel dettaglio biochimico, basti sapere che per sintetizzare TRE grammi di HMB sono necessari circa 60 grammi di leucina. Si stima infatti che l’organismo di un uomo adulto di 70 kg produca dai 200 ai 400 mg di HMB al giorno, ovviamente anche in funzione dell’apporto alimentare di leucina.

disponibile su www.vivinforma.com

acquistalo su www.vivinforma.com!

PERCHÉ UTILIZZARLO?
Come evidenziano i risultati di alcuni studi, la supplementazione con HMB espleterebbe un prezioso effetto ergogenico, grazie alle sue proprietà anaboliche, lipolitiche ed anticataboliche con riduzione dei DOMS. Tutte queste caratteristiche hanno contribuito a rendere l’HMB un supplemento nutrizionale di primo piano nel mondo del culturismo e del powerlifting, soprattutto per le proprietà anticataboliche. Il prodotto, comunque, può rivelarsi particolarmente utile anche nel recupero dopo intense performance di durata, come la marcia, la corsa di resistenza, lo sci di fondo e le gare di triathlon.

L’esatto meccanismo d’azione dell’HMB non è ancora stato completamente chiarito. In campo salutistico, alcuni studi hanno messo in luce proprietà ipocolesterolemizzanti (a carico della frazione LDL) ed antiipertensive.

DOSAGGI
Per quanto riguarda le modalità d’assunzione, si consiglia di frazionare l’apporto giornaliero in tre singole dosi da 1 g ciascuna o da 12,5 mg per Kg di peso corporeo. Tutto ciò per compensare la breve emivita plasmatica dell’HMB, quantificabile in due ore e mezza (con ritorno ai livelli basali entro nove ore dall’assunzione). Dosaggi superiori ai 3 grammi al dì non sembrano avere vantaggi aggiuntivi.

I momenti migliori per assumere l’HMB sono la colazione, il pre-nanna che precede il riposo notturno e quello che segue l’allenamento. 

È ancora interessante notare come non ci sia nessun effetto avverso rilevato, quindi si può usare l’HMB in tutta sicurezza, confermata anche attraverso studi condotti su animali a dosaggi particolarmente elevati.

IMPRESSIONI PERSONALI:
Ho provato questo prodotto per 30 giorni in associazione a BCAA 4:1:1. Nessuna problematica riscontrata, data la sicurezza e l’inesistenza di effetti collaterali alle dosi sopra descritte. Ho notato un aumento della concentrazione durante l’allenamento, forza invariata. Una cosa interessante l’ho notata di mattina: mentre prima appena sveglio, soprattutto dopo un rest day, mi vedevo più “sgonfio” (una cosa comune a molti) ora noto un tono maggiore già a inizio giornata. E allo stesso tempo i DOMS vanno via prima. Che ciò sia all’effetto dell’HMB non posso dirlo con certezza, anche per il breve periodo di prova, ma continuerò ad assumerlo in quanto lo reputo un ottimo integratore che inoltre costa molto poco rispetto alla leucina. Da provare.

Di seguito una review completa in cui troverete tutto ciò che c’è da sapere sulla molecola:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18173841

 

Commenti
Condividi su Facebook

Lascia un commento

Oppure

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *